VELEIA ROMANA

Veleia era un municipium romano a partire dal II sec. a.C. fino al IV sec. d.C ed è situata a 18 km. da Castell’Arquato.

Gli scavi iniziarono nel 1749 quando Filippo di Borbone duca di Parma e Piacenza volle riportare alla luce la città sepolta.

Sono ancora evidenti i resti del foro, delle terme, della basilica, dei quartieri abitativi ma soprattutto la tabula alimentaria traianea, documento bronzeo visibile in copia all’interno dell’antiquarium.

 

ANTIQUARIUM E ZONA ARCHEOLOGICA

AVVISO: CHIUSO FINO AL 3 DICEMBRE

APERTURA AL PUBBLICO
Tutto l’anno, chiuso il 25 Dicembre e il 1 Gennaio

ORARI DI APERTURA

martedì dalle 9:00 alle 15:00 e il sabato dalle 12:30 alle 18:30

(chiusura della biglietteria 30 min prima)

MODALITÀ DI ACCESSO E VISITA

sarà esclusa la possibilità di prenotazione ai gruppi;
sarà attivato il controllo numerico degli ingressi al Museo (appena possibile su prenotazione);
non sarà consentito l’accesso se si riscontrano sintomi influenzali di sorta;
le visite guidate a gruppi di visitatori sono ammesse qualora composti da non più di otto persone e dotati di adeguata tecnologia che consenta il rispetto delle distanze interpersonali e l’uso di mascherina per i luoghi chiusi;
mappe e materiali per le visite non saranno distribuiti;
in considerazione della ristrettezza degli spazi, l’accesso alla biglietteria è consentito a una sola persona per volta;
nel caso di gruppi di visitatori, soltanto un delegato potrà accedere alla biglietteria per pagare e ritirare i biglietti della comitiva;
per garantirne l’utilizzo una sola persona alla volta, i servizi igienici saranno mantenuti chiusi e l’accesso consentito a richiesta mediante consegna della chiave (da maneggiare con guanti e igienizzare alla riconsegna);
è sospeso l’utilizzo dell’area ristoro (panche e tavoli) ubicata a Ovest del foro;
l’accesso ai depositi di materiale archeologico è limitato a una sola persona per volta, esclusivamente per documentate e indifferibili esigenze di tutela, studio e ricerca;
nelle sale espositive dovrà essere rispettata la distanza interpersonale di 1,80 m. Tenuto altresı̀ conto dell’ingombro delle vetrine e della dislocazione degli apparati didascalici, il massimo affollamento dell’antiquarium (70 mq c.a.) è di 5 (cinque) persone (incluso il personale). Per evitare flussi di persone che si incontrano, il percorso di visita (indicato con opportuna segnaletica all’ingresso dell’antiquarium) si svolgerà in senso orario, con ingresso e uscita alternati, sarà richiesto ai visitatori di attendere qualora un’altra persona stia attraversando la porta.
vista l’ampiezza dell’area archeologica, è improbabile che qui si raggiunga un livello tale di affollamento da non consentire di mantenere la distanza di 1,80 m tra i visitatori.
le misure preventive, informazioni e disposizioni di cui al presente documento saranno rese note al personale e all’utenza esterna attraverso apposita segnaletica collocata presso la biglietteria e nei punti di maggiore visibilità (e.g. all’ingresso dell’antiquarium e presso i servizi igienici).
Prima di accedere all’area archeologica, igienizzare le mani utilizzando l’apposito dispenser posto presso la biglietteria;
Durante tutta l’esperienza di visita, igienizzare frequentemente le mani, anche utilizzando gli appositi dispenser ed evitare di toccarsi il viso;
L’accesso all’antiquarium è consentito solo con mascherina;
Non toccare i manufatti fuori vetrina, le superfici delle vetrine e i pannelli informativi.
Attenzione: informiamo il gentile pubblico che nel periodo invernale le pavimentazioni del foro e le terme vengono ricoperte per essere salvaguardate dagli agenti atmosferici e pertanto non sono visibili. Consigliamo di telefonare all’Antiquarium (+39 0523.807113) per verificare la rimozione delle protezioni e il conseguente ripristino della fruibilità.

Si comunica che questo istituto s’impegna per offrire al pubblico un orario di visita quanto più esteso possibile, nel rispetto dei criteri per l’apertura al pubblico, la vigilanza e la sicurezza dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dal D.M. del 30 giugno 2016, in attesa che vengano espletate le previste procedure concorsuali finalizzate al superamento delle attuali carenze organiche e al conseguente incremento del personale in servizio.

BIGLIETTI

intero € 3,00

agevolato € 2,00 (giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni)

email: drm-ero.veleia@beniculturali.it

Web:
https://www.polomusealeemiliaromagna.beniculturali.it/musei/area-archeologica-di-veleia-romana

 

 

Per informazioni: +39 0523 807113