CASTELL'ARQUATO

ANTEPRIMA EVENTI AUTUNNO

Stanno per tornare alcuni degli eventi più spettacolari e divertenti che animano Castell’Arquato nella stagione autunnale:

9 -10 SETTEMBRE:

RIVIVI IL MEDIOEVO

 

 

 

http://www.riviviilmedioevo.it/

 

16 -17 SETTEMBRE

BEST OF ITALY RACE

 

 

 

 

 

https://bestofitalyrace.com/it/

 

7-8 OTTOBRE

FESTA DELLE CASTAGNE E DEI RICORDI

 

 

 

 

https://festadellecastagne.it/

 

31 OTTOBRE – 1 NOVEMBRE

HALLOWEEN NIGHT – 31 ottobre dalle 21.00

PASSEGGIATA NOIR TRA GLI SPETTRI DEL BORGO – 1 novembre ore 16.00

www.castellarquatoturismo.it

 

CALICI DI STELLE

10 AGOSTO

Castell’Arquato, aderendo al circuito turistico delle “Città del Vino”, partecipa all’evento “Calici di Stelle”, promosso dall’associazione a livello nazionale grazie al Movimento Turismo del Vino.

A breve il programma completo

FESTIVAL ILLICA

Dal 27 Luglio al 6 agosto grande kermesse della lirica a Castell’Arquato, borgo incantato del poeta Luigi Illica.

 

Il 5 Agosto si celebra il Galà del XXX Premio Internazionale Luigi Illica davanti alla magnifica Rocca          Viscontea con i big dell’opera e della cultura.

Nella stessa serata andrà in scena Cavalleria rusticana di Mascagni, sotto la prestigiosa bacchetta del direttore spagnolo Sergio Alapont con la partecipazione di giovani artisti in carriera.

 

PREMESSA

Il Premio Illica fu fondato nel 1961 per commemorare il librettista e drammaturgo Luigi Illica attraverso un riconoscimento assegnato ogni due anni ai grandi personaggi del mondo dell’opera e della cultura.

Dal 2009 Castell’Arquato affianca al premio biennale un Festival di melodramma che fa da vetrina ai cantanti lirici della nuova generazione.

 

IL FESTIVAL 2017

Quest’anno il Festival, sostenuto dal Comune di Castell’Arquato, dalla Regione Emilia Romagna e dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, con la collaborazione della Pro Loco e dell’Associazione Luigi Illica, vanta un cartellone ricco di eventi lirico-drammatici che presenta artisti di fama internazionale e l’Orchestra dell’Opera Italiana diretta da Sergio Alapont. I temi centrali del Festival scelti dal direttore artistico Vivien Hewitt sono il rapporto tra Illica e Mascagni e il delitto d’onore che accomuna Cavalleria rusticana e Isabeau.

 

I nomi dei protagonisti di quest’edizione del Premio Internazionale Luigi Illica saranno resi noti ufficialmente tra pochi giorni. Si anticipa che il premio per l’innovazione che avvicina i giovani all’opera andrà all’autrice ed animatrice parmense Cristina Bersanelli, già insignita dell’ambito Premio Abbiati, la quale condurrà la serata inaugurale del festival il 27 Luglio.

 

Nel cortile della Rocca Viscontea alle ore 21.15 il Festival si apre in chiave ludica con I  KATTIVISSIMI… ALL’OPERA… un evento particolarmente adatto alle famiglie e per chi approda all’opera con curiosità.

Cristina Bersanelli, autrice di una collana popolarissima di fumetti a tema dedicati all’opera lirica, racconterà i momenti “clou” del melodramma in cui spiccano i cattivi. I partecipanti saranno direttamente coinvolti nelle azioni delle opere con accompagnamento di brani musicali scelti, il tutto a lume di candela.

Ingresso gratuito

 

Venerdì 28 Luglio alle ore 21.00 in Piazza del Municipio è la volta di  ISABEAU, LA PUREZZA E L’ORGOGLIO, uno spettacolo creato dai PARCHI DELLA MUSICA per FESTIVAL ILLICA 2017.

Il libretto di Illica, musicato da Mascagni, è ispirato per la sua ambientazione a Castell’Arquato. La bellissima principessa Isabeau rifiuta l’ordine del padre di maritarsi con il vincitore di un torneo e il re la condanna a cavalcare nuda attraverso il paese. Il popolo si rifiuta di guardarla e vorrebbe accecare chiunque osasse farlo, ma il falconiere Folco la ama e, travolto dalla sua bellezza, la cosparge di fiori. Il giovane viene incarcerato e Isabeau cerca di salvarlo perché ormai si è innamorata di lui. Il popolo, aizzato da un perfido consigliere del re, uccide Folco, e Isabeau, desolata, si suicida sul suo cadavere.

In questa serata si alternano momenti dell’opera, con Stefania Spaggiari soprano, Simone Frediani tenore, quartetto d’archi e pianoforte, con testi a cura di Fulvio Venturi.

Parti per quartetto d’ archi di proprietà della Casa Musicale Sonzogno di Pietro Ostali Milano.

Ingresso gratuito

Sabato 29 Luglio alle ore 21.15 in Piazza del Municipio andrà in scena CHI SON? SON UN POETA…, uno spettacolo di prosa e musica dedicato ad Illica. Ormai anziano, lo scrittore contempla, in un monologo intercalato dalle sue arie più belle, la straordinaria avventura della sua vita tra battaglie e duelli, donne e amori, sbornie, arte e poesia, in un affresco del mondo italiano tra scapigliatura e primo novecento. La sceneggiatura è basata sulle lettere e i testi dello scrittore.

Il soprano Ekaterina Gaidanskaya interpreta i brani più amati del poeta da opere come La Bohème, Tosca, Madama Butterfly, La Wally e Andrea Chénier.

Sceneggiatura di Vivien Hewitt.

Prima nazionale – Ingresso gratuito

Domenica 30 Luglio – ore 21,15  Piazza Municipio 

CONVERSAZIONE SU ILLICA Il Prof. Giovanni Cipriani parla dell’opera comica GIOVE A POMPEI di Illica, musicata da Giordano e Franchetti. Recentemente ripresa a Foggia, paese natale di Giordano, si rivela uno spettacolo unico e divertente. La serata include una proiezione di brani dell’opera.

Ingresso gratuito

A corredo di questo appuntamento, verrà allestita una mostra : GIOVE A POMPEI – UNA GENESI DURATA 20 ANNI
La prima composizione di Giove a Pompei risale al 1897 (come riporta l’iscrizione dorata sul taccuino nero degli appunti di Luigi Illica) ma fu ultimata solo nel 1919. Un periodo di gestazione davvero lungo, durante il quale dovette misurarsi con l’ascesa e caduta del genere musicale, la conseguente sfiducia degli editori, l’esaltazione alternata a sconforto dei tre autori. Queste vicissitudini saranno ricostruite grazie alle riproduzioni delle epistole tra Illica, Giordano e Franchetti conservate presso il Fondo Antico della Biblioteca Passerini Landi di Piacenza; alcune cartoline delle collezioni private del prof. Richard Erkens, ricercatore di Storia della Musica e collaboratore dell’Associazione Alberto Franchetti di Reggio Emilia, e della famiglia Franchetti e gli appunti di Luigi Illica, anch’essi nel Fondo Antico della Biblioteca Passerini Landi.

La mostra allestita nel Museo Illica, osserverà i seguenti orari:
27 luglio ore 18.00 – 21.30
28 luglio pomeriggio 17 – 21
29 luglio 10 – 12  e 17- 21
30 luglio 10 – 12  e 17-  21
4 agosto pomeriggio 17 – 21
5 e 6 agosto 10 – 12 e  17 – 21

Sabato 5 Agosto – Ore 21.15 Piazza del Municipio

GALÀ del XXX PREMIO LUIGI ILLICA

CAVALLERIA RUSTICANA

Serata di gala in cui verranno premiati grandi artisti del mondo dell’opera e importanti figure della vita culturale.

La serata clou del Festival sarà Sabato  5 Agosto quando le due anime dell’Illica si congiungeranno e, nella stessa serata, si celebreranno i grandi della lirica e della cultura e si vedranno i giovani artisti mettere in scena  la “Cavalleria rusticana”.

Questa XXX edizione onora due grande figure della lirica di oggi: il soprano Anna Pirozzi e il basso baritono Erwin Schrott.

Il debutto al Festival di Salisburgo nel 2013 ha aperto la strada all’ascesa di Anna Pirozzi che si conferma il soprano lirico drammatico di coloratura più autentico di oggi. Reduce dal “Macbeth” a Madrid al fianco di Placido Domingo e attualmente impegnata in” Nabucco” all’Arena di Verona, ha fatto suo i grandi ruoli verdiani come Luisa Miller, Leonora in “Trovatore”, Amelia in “Un ballo in Maschera”, Lucrezia in “I due Foscari” e, appunto, Abagaille e Lady Macbeth. Ha debuttato con “Tosca” a Torino nel 2014, nella stagione 2015 al San Carlo di Napoli ha interpretato per la prima volta l’eroina Illichiana per eccellenza Maddalena di Coigny in “Andrea Chénier”. Nella stagione  2017/2018 sarà Manon Lescaut all’Opera Reale della Wallonie, Aida e Lady Macbeth a Madrid, Odabella in “Attila” a Barcellona, Abagaille al San Carlo di Napoli, Turandot in Israel, Giorgetta e Angelica in “il Tabarro” e Suor Angelica a Piacenza e Tosca al Regio di Parma.

Erwin Schrott è riuscito nel difficile compito di coniugare il bel canto di altissimo livello e una presenza scenica da grande attore  con il  magnetismo di un “sex symbol”. Ha debuttato ventiduenne nella sua città natale di Montevideo come Rocher in “Andrea Chenier” e come vincitore di Operalia di Placido Domingo ha avuto una rapidissima ascesa nei maggiori teatri mondiali. Il suo debutto in un ruolo nato dalla penna di Illica è stato come Colline in “la Bohème” al Met di New York nella produzione di Zeffirelli, e di recente ha aggiunto al suo repertorio Scarpia in “Tosca”. E’ stato forse l’unico artista ad alternare egregiamente i ruoli di Don Giovanni e Leporello al Festival di Salisburgo e cantar ambedue i ruoli nei maggiori teatri del mondo insieme a personaggi come Mefistofele, i “cattivi” dei racconti di Hoffmann, Attila e Procida nei Vespri Siciliani.

 

E’ con immenso piacere che insigniamo Cecilia Gasdia, già giovanissima Premio Illica per il suo straordinario canto, con il Premio Illica per il suo straordinario contributo al futuro della lirica. Direttore dell’Opera Academy di Verona , unico polo di formazione professionale che unisce sotto docenti di altissimo profilo come PierLuigi Pizzi, Gianfranco de Bosio, Lorenzo Mariani e Azio Corghi, le discipline di regia, scenografia, costumi e composizione. E’ una realtà unica in Italia e i Master offerti mirano alla la formazione e inserimento professionale dei giovani creativi.

Il Consorzio a cui fa capo l’Academy comprende il Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca MIUR-AFAM, la Fondazione Arena di Verona, il Conservatorio di Musica “E. F. dall’Abaco” di Verona, l’Università degli Studi di Verona, l’Accademia di Belle Arti di Verona, l’Accademia Nazionale di Danza, Roma, l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma, ISIA Design, Firenze, Regione del Veneto e Provincia di Verona.

Premiamo il grande editore Franco Maria Ricci per aver consacrato la sua vita all’esaltazione dell’arte e della cultura Italiana. Attraverso la pubblicazione  FMR ha raggiunto l’apice della qualità in termini della diffusione dell’arte attraverso l’editoria e le collane: I segni dell’uomo, Morgana, Quadreria, Luxe, calme et volupté, Curiosa, La Biblioteca di Babele, Iconographia, La biblioteca blu, Guide impossibili, Italia/Antichi Stati, Grand Tour… hanno lasciato un segno indelebile sull’editoria italiana. La sua grande impresa è stata la ripubblicazione in facsimile de “Encyclopédie di Diderot e D’Alembert”,  pubblicato per la prima volta tra il 1751 e il 1772, che rappresentava all’epoca un contributo monumentale al sapere dell’umanità occidentale. Grande collezionista di opere di arte è ideatore del Labirinto del Masone costruito interamente di bambù, straordinario contenitore per passeggiate filosofiche e eventi di alto profilo artistico e culturale.

Premiare Giuseppe Acquaviva in qualità di direttore artistico del Teatro Carlo Felice di Genova vuole significare premiare gli sforzi intelligenti per far rinascere un teatro afflitto da mille difficoltà. Acquaviva ha saputo mantenere una programmazione artistica alta, rinnovando le produzioni del teatro, presentato cartelloni di grande livello all’insegna di un felice mix tra tradizione, innovazione e audacia. Sotto la sua guida artistica il pittore Francesco Musante ha firmato le scene di La Boheme, Dario Argento la regia di Lucia di Lammermoor, Andrea Camilleri quella di Cavalleria Rusticana. Il teatro ha registrato tutto esaurito per grandi spettacoli come la Turandot di Giuliano Montaldo e il veterano Rolando Panerai non solo ha firmato Rigoletto ma è tornato sulle scene tra fragorosi applausi nei panni di Gianni Schicci.

Verrà premiata per l’innovazione che avvicina il pubblico all’opera  Cristina Bersanelli, scrittrice nata e cresciuta a Parma, che ha già vinto il Premio Abbiati per la didattica “Filippo Siebaneck “, il Premio della critica musicale italiana, con il progetto Opera Azione Libertà . La sua collana per Curci editore “Kattivissimi… all’opera”, “Fate e Fantasmi… all’opera”, “Notti Horror… all’opera”, “Magie e Sortilegi… all’opera” e” Filtri e Pozioni… all’opera” gode di un enorme successo, portando i ragazzi a conoscere il melodramma in modo ludico. E’ creatrice del Concorso “Verdi Rap” che ha coinvolto molti giovani autori, accostando i loro testi alla musica del grande compositore: l’elenco di compositori coinvolti nei progetti rapper è destinato ad allungarsi…

 

CAVALLERIA RUSTICANA

di Giovanni Targioni Tozzetti e Guido Menasci

Musica di Pietro Mascagni

 

Santuzza          Cristina Alunno

Turridù             Davide Ryu

Alfio                Lisandro Guinis

Mamma Lucia Julia Samsanova-Kayat

Lola                 Anastasia Bartoli

 

Direttore d’orchestra  Sergio Alapont

Regia di Vivien Hewitt

Scene di Giacomo Callari

 

Orchestra dell’Opera Italiana

Corale Città di Fiorenzuola

Maestro Del Coro         Letizia Rocchetta

 

Il giovane direttore spagnolo Sergio Alapont porta alla serata la sua esperienza nei più grandi templi della lirica.

 

 

 

 

Nel cast di Cavalleria troviamo il mezzosoprano Cristina Alunno, una cantante laureata dai masterclass del festival qualche anno fa. Vincitrice di diversi Concorsi fra cui il Franca Mattiucci di Asti e il Carlo Meliciani di Arezzo, Cristina si è esibita al Teatro de la Zarzuela di Madrid, Al Palau de le Artes di Valencia e al Festival di Savonlinna oltreché al Teatro Regio di Torino, al Regio di Parma. Prossimamente sarà  Siroe in Siroe Re di Persia di Vinci al Teatro San Carlo di Napoli e Mercedes al Teatro delle Muse di Ancona.

Turiddù sarà Davide Ryu, un giovane tenore coreano vincitore del  Concorso Ismaele Voltolini di Mantova e del Concorso di Sarzana. Studia con Raina Kabaivanska a Modena e ha già interpretato ruoli come Pinkerton al Teatro di Vercelli, Cavalleria rusticana a Milan e Calaf in Turandot all’opera nazionale di Sofia. Sarà Pollione in Norma nella stagione 2017/2018 a Sofia.

Mamma Lucia sarà il mezzosoprano Julia Samsonova Kayat che ha cantato diversi titoli all’Opera di Firenze, Il Campiello di Wolf -Ferrari al Teatro la Fenice di Venezia e a Rovigo, la Cenerentola di Rossini al Teatro Nuovo di torino e Il Piccolo Principe di Alberto Caruso al Teatro Carignano. E’ stata Gladys Windermere nella prima mondiale “Delitto e dovere” di Aberto Colla al festival di Spoleto in questi giorni. Sarà protagonista di The Medium di Menotti a Modena nella stagione 2017-2018.

Alfio è affidato ad un collaudato professionista Lisandro Guinis che negli ultimi tempi è stato Scarpia al Festival Puccini di Torre del Lago e Nabucco a Buenos Aires e Rigoletto al Teatro de La Plata. In repertorio anche Vermont in La Traviata, Il Conte di Luna in Trovatore e Miller in Luisa Miller. 

Lola sarà interpretata da Anastasia Bartoli. E’ stata solista nel Requiem di Mozart presso la Basilica di Santa Anastasia di Verona, Rosina ne Il Barbiere di Siviglia al Teatro Ristori di Verona, si è esibita alla Fondazione Gulbenkian di Lisbona nel ruolo di Santuzza e nel novembre 2017 sarà Fiordiligi in Così Fan Tutte di Mozart in Lima Opera Fest al Teatro Municipal de Lima in Perù.

 

 

Biglietti per la serata del Galà Illica e Cavalleria Rusticana: 2° settore €20, 1° settore €35.  Bambini sotto i 12 anni ingresso gratuito.

Info e prevendita biglietti:

Festival Illica: 342.7703727

IAT Ufficio Turismo Tel: 0523 803215 

La Casa del Pane Tel: 0523. 806084 e

Dal 29 Luglio al 4 Agosto

Pro Loco di Castell’Arquato Tel. 347.8250724 in orario 18.00-19.30.

 

Domenica 6 Agosto il festival si conclude con un percorso sensorio-emozionale promosso dallo IAT Ufficio Turistico di Castell’Arquato e Val d’Arda

Un dì nell’azzurro spazio: alla ricerca del Nirvana di Illica

 

Castell’Arquato e l’Alta Val d’Arda sono la scenografia vivente della creatività di Luigi Illica. Il poeta vede i “mille comignoli di Parigi” della Bohème dalla sua finestra di casa e immagina nella ricca natura della campagna circostante “l’imo dei franti sepolcreti odorosi di timo” che accolgono gli amplessi amorosi di Tosca e Cavaradossi. Illica trova ispirazione poetica nel mirare il cielo ceruleo sopra le torri della Rocca Viscontea e il grande sole rosso sorgente sulla pianura sotto il suo balcone, che fa cantare alla morente Iris “Son l’Amor, son l’Amor”.

 

In un percorso poetico sensoriale esploriamo il borgo natio di Illica, il magnifico castello di Vigoleno, lo splendido Parco di Monte Moria e il santuario di Santa Franca, alla ricerca degli scorci che hanno ispirato La Bohème, Tosca, Isabeau, Iris, La Wally, Madama Butterfly e degli ‘aspri monti e a balze grigie’ di “Nirvana” raffigurati ne “Le cattive madri” di Segantini.

BIGLIETTI – TICKETS OPERA  Info e prevendita:

 

 

EVENTI CASTELL’ARQUATO

 SCARICA IL CALENDARIO EVENTI: Castell’Arquato – Eventi 2017

EVENTI LUGLIO

SABATO 1 LUGLIO
II PREMIO PEROTTI
concorso di musica e poesia
Piazza Municipio
www.musicaepoesia.com

VENERDI’ 7 LUGLIO
ANDUM E GNUM
Camminata in notturna
Castell’Arquato – Vigolo Marchese
Facebook: Pro Loco Castell’Arquato

DOMENICA 9 LUGLIO
SUMMERTIME JAZZ
ENSEMBLE BOSSOCONCEPT

“Tangos at an exhibition!”
Castell’Arquato Piazza del Municipio, ore 21.30
http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

12-16 LUGLIO
LE ANIME DELLA CHITARRA
concerti e masterclass
Palazzo del Podestà
www.leanimedellachitarra.it

22-23 LUGLIO
FESTA DELLA BURTLEINA
Sagra prodotto tipico locale
Bacedasco Alto
www.bacedasco.com

SABATO 22 LUGLIO
A BANCHETTO CON SFORZA SFORZA
Cena medioevale
Piazza Municipio
Facebook Cena Medievale Castell’Arquato

27 LUGLIO – 5 AGOSTO
FESTIVAL ILLICA
Rassegna con conversazioni letterario- musicali, mostre, pièce musico-teatrali
Piazza Municipio – Palazzo del Podestà
www.festivalillicacastellarquato.it

 

VAL D'ARDA

BASCHERDEIS

28-29-30 luglio 2017
BASCHERDEIS Festival Internazionale degli Artisti di Strada

Vernasca

TREDICESIMA EDIZIONE

Venerdì 28 luglio
dalle 20,00 alle 24,00: Bascherdeis Contest

Sabato 29 luglio
dalle 17,30 alle 24,00: Bascherdeis Festival – Prima giornata
dalle 24,00: After Busker – la lunga notte del Bascherdeis

Domenica 30 luglio
dalle 17,30 alle 24,00: Bascherdeis Festival – Seconda giornata

Giunto alla tredicesima edizione, BASCHERDEIS può vantare un vastissimo repertorio di artisti di strada di ogni genere: acrobati, giocolieri, dominatori del fuoco, musicisti, clown. Tre giorni interamente dedicati all’arte, arricchiti dalle performance di alcuni tra i più eclettici buskers internazionali. Una kermesse di portata sempre maggiore, la cui magia viene accresciuta da una location invidiabile.

 
Dal 15 luglio sarà disponibile:

– il PROGRAMMA COMPLETO 2017
– la MAPPA delle esibizioni 2017

Sito web ufficiale: http://www.bascherdeis.it/

FESTIVAL DI TEATRO ANTICO DI VELEIA

PROGRAMMA

 

Venerdì 14 luglio, ore 21.30

 

UMBERTO GALIMBERTI

SERGIO RUBINI
in

Tà Erotikà

Le cose dell’amore

Conferenza scenica di Umberto Galimberti

Letture a cura di Sergio Rubini

Musica eseguita dal vivo all’arpa classica da Eleonora Bagarotti

 

 

L’apertura del festival è affidata al grande filosofo e psicoanalista junghiano Umberto Galimberti che ci guiderà nel territorio misterioso dell’Amore, in una colta e appassionata indagine intorno ai suoi enigmi: desiderio, seduzione, idealizzazione, follia, sacralità, trascendenza, possesso…

Con lui, un’icona del cinema italiano, lo straordinario attore Sergio Rubini leggerà brani dal Simposio di Platone che propone la seducente visione dell’amore capace di liberare la forza demoniaca dell’eros al di là del vincolo dei corpi e degli individui.

Ad impreziosire la parola detta, il suono incantatorio dell’arpa di Eleonora Bagarotti.

 

 

 

Umberto Galimberti è stato ordinario di filosofia della storia, psicologia generale e psicologia dinamica all’Università di Venezia. Ha collaborato con Il Sole 24 Ore e oggi scrive su La Repubblica. Tra le sue pubblicazioni Gli equivoci dell’anima, La casa di psiche, L’ospite inquietante. Il nichilismo e i giovani, I miti del nostro tempo, Cristianesimo, la religione dal cielo vuoto.

 

Sergio Rubini grande protagonista del cinema italiano, fu scoperto da Fellini che lo impose alla critica ne L’Intervista. Nel 1990 esordisce come regista con La stazione con cui vince come miglior film alla Settimana della Critica di Venezia. Seguono film importanti come Prestazione straordinaria, Il viaggio della sposa, La terra, L’uomo nero. Interprete sensibile ed eclettico lavora con molti registi come Salvatores (Denti, Amnesia, Nirvana), Verdone (Al lupo, al lupo), Tornatore, Archibugi, D’Alatri…

 

 

 

 

Domenica 16 luglio, ore 21.30

 

ALESSANDRO BARICCO

in

Palamede

l’eroe cancellato

Ideazione scrittura, regia Alessandro Baricco

con
Alessandro Baricco, Valeria Solarino

luminismi e scene Roberto Tarasco

musiche originali Nicola Tescari

costumi Giovanna Buzzi

produzione Elastica srl

 

 

Ai tempi della guerra di Troia, Palamede era uno dei più noti eroi greci: guida dell’esercito e inventore. Condannato ingiustamente a morte per una falsa accusa mossa da Ulisse, il grande eroe fu lapidato e il suo nome cancellato dalla memoria. Eschilo, Sofocle ed Euripide lo celebrarono con tragedie che però andarono perdute. Il genio poliedrico di Alessandro Baricco (scrittore, saggista, fondatore della leggendaria Scuola Holden di Torino) ha seguito le tracce letterarie dell’eroe cancellato e lo ha sottratto all’oblio con questo prezioso spettacolo teatrale, che ci fornisce inedite chiavi di lettura del mondo antico e che vede Baricco stesso in scena con la meravigliosa attrice Valeria Solarino.

 

 

Alessandro Baricco, scrittore tra i più amati, ha esordito come critico musicale su la Repubblica, collaborando poi con La Stampa e altre testate. L’amore per la musica e la letteratura ha ispirato fin dall’inizio la sua attività di saggista e narratore, culminata in successi tradotti in diversi Paesi, come Castelli di rabbia (Premio Selezione Campiello) Oceano mare (Premio Viareggio), Novecento (da cui Tornatore ha tratto il film La Leggenda del pianista sull’oceano). Ha ideato e condotto programmi radiofonici a tema letterario (Pickwick, del leggere e dello scrivere) ed è stato protagonista della pionieristica avventura televisiva di Totem. Nel 1994 ha fondato a Torino la Scuola Holden, di cui è preside.

 

Valeria Solarino è una delle più affascinanti e talentuose interpreti del cinema italiano, intensa protagonista di film come Viola di mare di Donatella Maiorca, Vallanzasca di Michele Placido, Manuale d’amore, Una donna per amica di Giovanni Veronesi…

 

 

 

 

Mercoledì 19 luglio, ore 21.30

 

ANGELO BRANDUARDI

in

Antologica

Concerto con i brani più amati del cantautore

Angelo Branduardi-voce e violino, Antonello D’Urso-chitarre,

Andrea Pollione-tastiera, Stefano Olivato-basso, Davide Ragazzoni-batteria

 

 

“Io sono il trovatore, vado per terre e città, ora che sono giunto a questa città lasciate che prima di partire io canti”… Giunge a Veleia Angelo Branduardi, aedo contemporaneo che ha saputo rielaborare e rendere attuale nelle sue ballate la musica antica, coniugando geniali contaminazioni pop con una rigorosa ricerca.

Dal carpe diem di Cogli la prima mela, alla spiritualità del Cantico delle creature, al biblico Vanità di vanità il sofisticato menestrello ci trascinerà in un viaggio attraverso i suoi brani più amati (Alla fiera dell’est, Domenica e lunedì, Si può fare, La pulce d’acqua, Il sultano di Babilonia) in cui alla ricchezza musicale si aggiunge la teatralità dell’interpretazione e la preziosità dei testi attinti ad un vastissimo patrimonio poetico (dai lirici greci Saffo e Alcmane, a Lucrezio, a San Francesco…).

 

 

Angelo Branduardi “con le sue ballate e i suoi testi aulici è l’indiscusso “menestrello” del nostro cantautorato, capace di trapiantare nella canzone italiana la sua predilezione per il fiabesco, che attinge dal repertorio delle leggende antiche”.(Ondarock) A quindici anni consegue il diploma in violino al conservatorio per poi iniziare a comporre e a realizzare album di grandissimo successo come Alla fiera dell’Est, La pulce d’acqua, Cogli la prima mela, tradotti in più lingue e premiati dalla critica italiana, tedesca, francese ed europea (trofeo Golden Europa e premio della critica discografica), Si può fare, Domenica e lunedì (frutto di collaborazioni importanti per esempio con Finardi e Vecchioni), L’infinitamente piccolo tutto dedicato a San Francesco (con c0ntributi di Franco Battiato ed Ennio Morricone).

 

 

 

 

 

 

Venerdì 21 luglio, ore 21.30

 

LELLA COSTA

in

Il canto del nostro smarrimento

l’Odissea ribaltata

Testi di Lella Costa e Marco Baliani

tratti dallo spettacolo “HUMAN”

 

 

D’armi io canto e dell’eroe che, primo, dalle coste di Troia venne all’Italia, profugo per suo destino… L’ispirazione è stata l’Eneide, il poema di Virgilio che celebra la nascita dell’impero romano da un popolo di profughi. Poi il mito di Ero e Leandro, amanti che vivevano sulle rive opposte dell’Ellesponto. Quindi le vicende degli esuli contemporanei che diventano tutt’uno con i miti antichi, in un corto circuito tra presente e passato ancestrale. E’ una specie di “Odissea ribaltata” quella che una meravigliosa Lella Costa ci racconta, interrogandosi sul senso profondo del migrare, senza rinunciare all’ironia “perché il teatro sa toccare nodi conflittuali terribili con la leggerezza del sorriso e la forza della poesia”.

 

Lella Costa, laurea in lettere e diploma all’Accademia dei Filodrammatici, è una delle più rinomate attrici italiane, da sempre impegnata in un percorso artistico originalissimo che l’ha portata a frequentare autori contemporanei, a lavorare in radio, ad avvicinarsi al teatro-cabaret e creare importanti sodalizi con artisti come Alessandro Baricco, Gabriele Vacis, Giorgio Gallione, Stefano Bollani, Ivano Fossati… Tra i suoi lavori più noti e amati figurano Magoni, Precise paroleTraviata, Alice. Una meraviglia di paese, Amleto e Ragazze. Nelle lande scoperchiate del fuori. All’attività teatrale affianca da un costante impegno civile, a favore di associazioni di volontariato.

 

 

 

 

 

 

Prevendita biglietti

 

I biglietti possono essere acquistati:

 

Da lunedì 26 giugno:

– Presso Agenzia ROSSOGOTICO – P.za Cavalli, 7 – Piacenza
               Lun-ven 9.30-12.30 e 15.30-19 Sab. 9.30-12.30

– Presso Urp del Comune di Lugagnano

 

Da giovedì 29 giugno:

  • Presso tutti i punti vendita Ticketone del territorio nazionale

–     On line sul sito Ticketone www.ticketone.it

 

 

 

I biglietti possono anche essere acquistati nei giorni degli spettacoli direttamente a Veleia (
in base alla disponibilità degli stessi)

 

 

Info e prenotazioni:

Per informazioni o per prenotazioni telefonare da lunedì 26 giugno a:

Cell. 331 1466809

 

Oppure scrivere a:

email: info@veleiateatro.com

 

 

 

Tutti gli spettacoli si tengono nella magnifica cornice dell’Area Archeologica Nazionale di Veleia Romana.

In caso di maltempo sul sito web e su fb saranno indicati gli aggiornamenti sull’agibilità dello spettacolo

 

 

 

www.veleiateatro.com

 

 

 

DOPO TEATRO ENOGASTRONOMICO

Al termine di ogni spettacolo, il salumificio La Rocca di Castell’Arquato, l’azienda agricola Pier Luigi Magnelli, l’Associazione Viticoltori Val Chiavenna e Tollara Vini offriranno al pubblico e agli artisti una degustazione di vini e salumi piacentini.

 

PREMIO FESTIVAL DI TEATRO ANTICO DI VELEIA ROMANA

 

In esclusiva per il Festival di Teatro Antico di Veleia il Maestro Sergio Brizzolesi realizza un premio dedicato ai protagonisti della scena veleiate.

L’opera è un bassorilievo in terracotta che rappresenta un dettaglio del foro, già presente sul basamento istoriato della statua di Sant’Antonino realizzata dallo scultore per Piazzale Genova a Piacenza.

Sergio Brizzolesi, piacentino, formatosi all’Istituto Gazzola di Piacenza e all’Accademia di Brera a Milano, ha esposto in Italia e all’estero, ottenendo significativi riconoscimenti. Ha realizzato molte opere pubbliche che impreziosiscono città italiane (Milano, Cremona, Como, Piacenza, Reggio Emilia…) e straniere (Caracas, Boston, Berlino, San Francisco, Rabat…), il re del Marocco gli ha commissionato ritratti in bronzo e lo stemma reale. Sue sculture sono oggi anche alla Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi. Storici dell’arte come Ferdinando Arisi e Stefano Fugazza e critici come Ennio Concarotti, Nello Bagarotti e Giorgio Seveso hanno scritto di lui.

EVENTI MORFASSO

 

SABATO 8 LUGLIO
CARNEVALE ESTIVO
Casali di Morfasso
facebook Pro Loco Casali

14-15-16 LUGLIO
MORFASSO IN FESTA
Fiera di Luglio
facebook Comune di Morfasso

SABATO 22 LUGLIO
SUMMERTIME JAZZ
Morfasso Piazza, ore 21:30
MAX DE ALOE QUARTET
“Tra il Tango e il Jazz”

http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

29-30 LUGLIO
TOMORROWOOD
Festa giovani, località San Michele
facebook Comune di Morfasso

EVENTI BESENZONE

BESENZONE
8-9-10 LUGLIO e 15-16 LUGLIO
FESTA DI FASO’
enogastronomia e musica
www.comune.besenzone.pc.it

 

EVENTI LUGAGNANO VAL D’ARDA

INFIORATA A VELEIA ROMANA

18 GIUGNO – 16 LUGLIO

 

VENERDI’ 7 LUGLIO
SUMMERTIME JAZZ
Lugagnano Piazza IV Novembre ore 21:30
TAMBOO BLUES & JAZZ SOCIETY
http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

14 -21 LUGLIO
FESTIVAL DI TEATRO ANTICO DI VELEIA
veleia Romana
Programma: http://www.veleiateatro.com/

EVENTI CORTEMAGGIORE

OGNI PRIMA DOMENICA DEL MESE DA FEBBRAIO A DICEMBRE
MOSTRA MERCATO D’ANTIQUARIATO
Dalle ore 9.00 alle ore 18.00
Info: Associazione Turistica e di promozione TELEFONO: 0523/836399

 

9 LUGLIO – 10 AGOSTO
Cinema all’aperto e concerti. Programma completo nella locandina:

21 – 22 LUGLIO
FILLMORE SUMMER FESTIVAL
Chiostro dei Frati | Via Matteotti, 27 | Cortemaggiore (PC)

Due giorni di musica no-stop dalle 18 a tarda notte: rock, pop, jazz, rap, cantautorato, elettronica e visual.

Ospiti importanti, da Omar Pedrini (ex Timoria) al fenomeno del sax Mattia Cigalini, passando per AmbraMarie (X Factor Italia) oltre a tutta la migliore scena musicale piacentina.
La storia del Fillmore, poi, scorrerà durante i concerti attraverso la mostra fotografica che sarà proiettata direttamente sul chiostro.

E poi l’arte visiva che si incontrerà e si scontrerà, in movimento sotto i vostri occhi, con l’artista Rodolfo Bersani che con i pennelli sfiderà giovani graffitari armati di bombolette nella realizzazione di un’opera.

Il tutto condito da ottima birra, cibo di qualità (anche vegano) e bancarelle di vinili, vestiti vintage, gioielli nati dal riuso e chi più ne ha più ne metta.

LINEUP

VENERDì 21 LUGLIO 2017

22:30 ☞ Omar Pedrini
21:30 ☞ AmbraMarie
21:00 ☞ Federica Infante
20:30 ☞ Mikeless & Franziska Frey
20:00 ☞ Simone Fornasari
19:30 ☞ Maddalena Conni
19:00 ☞ MarcoSutti
18:30 ☞ Oyku
18:00 ☞ Motion Pictures

SABATO 22 LUGLIO 2017

23:30 ☞ Rorschach – Visual Project
22:30 ☞ Mattia Cigalini & TECHFOOD
21:45 ☞ Alessandro Colpani
21:00 ☞ FEET DOWN BELOW
20:15 ☞ Santamaddalena
19:30 ☞ Delates
18:30 ☞ Jam Session Jazz dei #LadriDiJazz

 

http://bit.ly/fillmoresummerfestival

INGRESSO LIBERO | FREE ENTRY

 

MERCOLEDI’ 26 LUGLIO
SUMMERTIME JAZZ
Cortemaggiore Piazza Patrioti  ore 21:30
AMELIA SMOOTH JAZZ
http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

 

 

EVENTI FIORENZUOLA

1 LUGLIO
NOTTE BIANCA
www.comune.fiorenzuola.pc.it

2 -16 LUGLIO
Mostra fotografica “6iorni delle Rose”
Velodromo A.Pavesi
www.comune.fiorenzuola.pc.it

6 -11 LUGLIO
6 GIORNI DELLE ROSE
Manifestazione sportiva, intrattenimento e spettacoli serali
Velodromo A.Pavesi
http://www.fiorenzuolatrack.it/

7 -10 LUGLIO
FESTA DELLA MIETITURA E DEL PANE
Località San Protaso
www.comune.fiorenzuola.pc.it

SABATO 8 LUGLIO
MAGNALONGA – passeggiata enogastronomica, circuito di Baselicaduce
Info:Pro Loco Fiorenzuola d’Arda

12-19 e 26 LUGLIO
NOTTE BLU
Vie del centro di Fiorenzuola
Facebook Vetrine in centro Fiorenzuola

14-15-16 LUGLIO
DAL MISSISSIPPI AL PO
Festival Blues
Piazza Molinari, Fiorenzuola d’Arda
14 LUGLIO:ITALIAN BLUES CHALLENGE
15 LUGLIO:ANA POPOVIC
16 LUGLIO:CHARLIE MUSSELWHITE
http://www.festivaldalmississippialpo.com/programma/

 

TEATRO VERDI

Info vendita e biglietti presso:

Inform’Arti – Ufficio del Teatro aperto dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 12.30 e le sere di

spettacolo anche dalle 19.30 – via Liberazione – parcheggio più vicino Piazzale Cavour.

Tel: 0523/985253 – 0523/989250 – 0523/989274.

E-mail: teatroverdi@comune.fiorenzuola.pc.it; cultura@comune.fiorenzuola.pc.it

 

EVENTI ALSENO

VISITE GUIDATE A CASTELNUOVO FOGLIANI
4 giugno, 25 giugno, 23 luglio, 27 agosto, 24 settembre, 1 ottobre

L’Istituto Giuseppe Toniolo ed il Comune di Alseno organizzano visite guidate alla piccola Reggia di Castelnuovo Fogliani.

Le visite guidate saranno a cura di Alessandro Malinverni con la partecipazione straordinaria di Carlo Mambriani.

All’interno della struttura sarà allestita, a cura della Banca di Piacenza, la mostra “Vita a Castelnuovo Fogliani. Documenti ed oggetti della famiglia”.

Visite pomeridiane di 90 minuti: ore 15.00, ore 16.30, ore 18.00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 0523 945505 – commercio@comune.alseno.pc.it

18 GIUGNO -9 LUGLIO
INFIORATA DEL CORPUS DOMINI A CHIARAVALLE DELLA COLOMBA
L’Abbazia è aperta ai visitatori al mattino dalle ore 8.30 alle 12.00 ed il pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30
Info: 0523 940132

Domenica 9 luglio – ore 19:30
Chiostro dell’Abbazia
VALERIO MASSIMO MANFREDI
Teutoburgo. La battaglia che cambiò la storia dell’Europa
A seguire: Cena di chiusura dell’Infiorata del Corpus Domini
In collaborazione con l’Associazione Ristoratori del Comune di Alseno
Per Info e prenotazioni:
Mood Eventi e Comunicazione – info@studiomood.it – Tel. 0523.385130

 

6-10 LUGLIO
BIRREMILIA
Alseno, campo sportivo
Facebook Birremilia

14-15-16-17 LUGLIO
FESTA DI MEZZA ESTATE, enogastronomia e musica. 14 luglio MARCIA DEL GRANO
Info:www.comune.alseno.pc.it

 

28 LUGLIO – 13 SETTEMBRE
FESTIVAL DEL CASTELLO DI CASTELNUOVO FOGLIANI

Venerdì 28 Luglio, ore 21,30
Esecutore: ORCHESTRA REGIONALE DELL’EMILIA ROMAGNA (A. Chauhan, direttore)
Titolo: Classicamente
Musiche di G. Verdi, G. Rossini, W. A. Mozart e L. Beethoven

Venerdì 25 Agosto, ore 21,30
Esecutore: Roberto De Candia, baritono – Giuliana Gianfaldoni, soprano – Roberto Barrali, pianoforte
Titolo: INcanto
Musiche di G. Verdi, G. Rossini e G. Donizetti

Mercoledì 13 Settembre, ore 21,00
Esecutore: jazz band MONDAINO YOUNG ORCHESTRA
Titolo: MYO & Friends

Ingresso libero e gratuito. Info: Comune di Alseno 0523 945520

 

 

EVENTI VERNASCA

PROGRAMMA  EVENTI 2017 NEL BORGO DI VIGOLENO 

 

Mercatini Vigoleno 2017

 

 

1 LUGLIO – 27 AGOSTO
Diego Perrone: “Margini”
Mostra d’Arte
Borgo di Vigoleno
www.comune.vernasca.pc.it

MERCOLEDI’ 19 LUGLIO
SUMMERTIME JAZZ
Vernasca Antica Pieve ore 21:30
RENZO RUGGIERI GROUP
http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

22-23 LUGLIO
VIGOLENO IN FESTA
Dalle 16.00 stand gastronomici con prodotti tipici. Dalle 21.00 musica per tutti
www.comune.vernasca.pc.it

GIOVEDI’ 27 LUGLIO
La Letteratura nei luoghi della Storia:
I PROMESSI SPOSI
Lettura di brani del romanzo di Alessandro Manzoni con Mino Manni e Marta Ossoli
Vigoleno, ore 21.15
www.comune.vernasca.pc.it

28 -29 -30 LUGLIO
BASCHERDEIS
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEGLI ARTISTI DI STRADA
Vernasca
http://www.bascherdeis.it/

MERCOLEDI’ 2 AGOSTO
SUMMERTIME JAZZ
Vigoleno di Vernasca Sagrato di S. Maria delle Grazie, ore 21:30
GYPSY KATCH QUARTET
http://www.piacenzajazzclub.it/piacenzajazzclub-summertimeinjazz-programma

 

SABATO 5 AGOSTO

LA CENA DEL VIN SANTO

Tradizionale cena sotto il cielo stellato del borgo…

Ore 20.30

Borgo di Vigoleno (Vernasca)

Piazza della Fontana

La Cena del Vin Santo è ormai un appuntamento imperdibile nella programmazione estiva di Vigoleno, reso possibile grazie alla collaborazione del Comune di Vernasca, dell’Associazione Produttori Vin Santo DOC di Vigoleno e della Pro Loco di Vigoleno. L’antico borgo è la location perfetta per una cena dai sapori tradizionali e che rende omaggio al Vin Santo.

 

MENÙ

Aperitivo al nettare d’uva

 

Salumi nostrani

Crostone del pellegrino con lardo pesto

Punta di Grana Padano

 

Risotto e Crespelle ai funghi

 

Tacchinella alla contadina accompagnata da marmellata al limone

 

Biscotti caserecci al forno a legna con Vin Santo di Vigoleno D.O.C.

 

Vini D.O.C. dei Colli Piacentini  (inclusi)

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

 

  • La cena si svolge all’aperto nella piazza interna del borgo medioevale. In caso di maltempo la cena sarà annullata.
  • La cena è servita al tavolo.
  • Il pagamento si effettua il 5 agosto prima della cena. Non si accettano carte di credito, bancomat o assegni.
  • L’annullamento della prenotazione va comunicato entro lunedì 31 luglio. In caso di disdetta dopo il termine è dovuta una penale di euro 15,00 a persona.
  • SI RACCOMANDA LA PUNTUALITÀ.
  • La cena inizia tassativamente alle 20.30
  • Non sono disponibili tavoli da due posti.

 

Prenotazione obbligatoria

 

Costo della cena a persona: euro 35,00

Costo per bambini fino a 4 anni compiuti: gratuito

Dai 5 ai 10 anni compiuti: euro 15,00

 

Info e prenotazioni:

Tel. 3297503774     Email: infovigoleno@libero.it

Sito internet: www.comune.vernasca.pc.it