EVENTI MUSEO GEOLOGICO

IMPRONTA DI PACE

Il progetto/mostra, avviato in occasione della Giornata Mondiale della Terra 2022 nella Sala d’Onore del museo, intende mettere l’accento sul problema legato alla convivenza tra i popoli e sulle emergenze climatiche e umanitarie in atto. L’immagine guida è rappresentata dall’Impronta di pace realizzata dall’artista sperimentale Ugo Locatelli con frammenti di Pietra di Gerusalemme, una varietà di calcare tipica della città sacra a Ebraismo, Cristianesimo e Islam. L’impronta è anonima e rappresenta la sintesi fra diverse impronte digitali di giovani appartenenti a comunità differenti.

La scelta di utilizzare pietre provenienti da Gerusalemme, città santa ma anche da sempre città contesa, intende essere un simbolo ed un invito alla fratellanza e alla condivisione, memori che: “La terra ci precede e ci è stata data” (Papa Francesco, Laudato si’)

Il progetto si avvale della collaborazione di:

– Caritas Diocesana Piacenza-Bobbio

– Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali. Università Cattolica del Sacro Cuore, Piacenza

Ugo Locatelli (Bruxelles, 1940) dal 1997 sviluppa il sistema Areale, un laboratorio pluridisciplinare di apprendimento per scoperta attraverso la filigrana della realtà.

Il progetto è visitabile durante gli orari di apertura del Museo Geologico “Giuseppe Cortesi” ed è incluso nel biglietto d’ingresso.

Tutte le informazioni su:

www.museogeologico.it/impronta-di-pace

 

ANCHE TU SEI INVITATO A CREARE UNA TUA IMPRONTA DI PACE!

Mandaci una foto su Facebook, Instagram o su info@museogeologico.it

Non di menticare di taggarci e di usare l’hashtag #improntadipace!